CENTRO DONNA L.I.S.A.

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

info@centrodonnalisa.it

 
                 donne in rete contro la violenza.

vuoi ricevere notizie dal centro donna?


 
iscriviti cancellati

 

 

libera associazione di donne

HOME

chi siamo

come raggiungerci

violenza contro le donne

LEGALE E PRIMA ACCOGLIENZA

appuntamenti

foto

corsi

AUTOPRODUZIONI

COMUNICATI

PROGETTI

FORMAZIONE

LA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE NON HA CONFINI
E HA MOLTE FACCE, ANCHE QUELLA DI
ATTACCO ALLA LEGGE 194
La nuova crociata contro la legge 194
- iniziata con la campagna di moratoria contro l’aborto di Ferrara
- accompagnata dalle continue esternazione di Ratzinger e del Vaticano – tutelare l’integrità della vita fin dal concepimento –
- sostanziata con le direttive del Presidente della Regione Lombardia Formigoni – vietato l’aborto terapeutico oltre la 22^ settimana –
- amplificata dal documento redatto da alcuni neonatologi romani – rianimazione forzata del feto malformato abortito, anche contro la volontà della madre –
-
è soltanto l’ennesimo atto di violenza alla libertà delle donne
- è violenza, impedire alle donne di decidere di sé, del proprio corpo, della propria vita
- è violenza, considerare le donne soggetti “deboli”, da mettere sotto tutela, incapaci di decidere in modo consapevole e responsabile
- è violenza, considerare il corpo delle donne come un mero contenitore
La battaglia in nome della “difesa della vita” è una battaglia ideologica e pretestuosa, perché non c’è vita senza una volontà di donna che accolga, nutra e dia amore ad un progetto di vita.
Il vero obiettivo è, come sempre, il controllo sulla procreazione e quindi sui corpi che possono procreare: i corpi delle donne.
Di fronte a tutto questo, la politica balbetta o si schiera (destra-teodem-teocom ecc.) e la laicità annaspa.
Il 24 novembre migliaia di donne sono scese in piazza per ribadire che la violenza contro le donne non ha confini e che l’unico cambiamento radicale passa attraverso l’affermazione dell’autodeterminazione e della libertà delle donne.
Partecipiamo tutte e tutti alla
MANIFESTAZIONE NO VAT
Sabato 9 febbraio 2008
ore 14.00 Piazzale Ostiense
Nessuna legge, né scienza o religione potrà mai impedire alle donne di decidere se e quando procreare.

materiali

legislazione

centri antiviolenza

 DONNE IN RETE CONTRO LA VIOLENZA

consultori a Roma

rassegna stampa

contraccezione e aborto

LINKS

 

site search by freefind advanced


 

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

Puoi sostenere le attività del Centro Donna L.I.S.A.  inviando un contributo a  Ass. Donne in Genere O.N.L.U.S. IBAN  IT97 H062 8003 2050 0000 3010 136 

Donne in Genere è una O.N.L.U.S.Ogni contributo in suo favore e' detraibile ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 4/12/97 n. 460 O.N.L.U.S.