CENTRO DONNA L.I.S.A.

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

info@centrodonnalisa.it

 
                 donne in rete contro la violenza.

vuoi ricevere notizie dal centro donna?


 
iscriviti cancellati

 

 

libera associazione di donne

HOME

chi siamo

come raggiungerci

violenza contro le donne

LEGALE E PRIMA ACCOGLIENZA

appuntamenti

foto

corsi

AUTOPRODUZIONI

COMUNICATI

PROGETTI

FORMAZIONE

APPELLO PER LA LIBERAZIONE DI CLEMENTINA CANTONI

 

Clementina Cantoni, una giovane cooperante italiana che collabora con Care International è stata rapita la sera del 16 maggio nel centro di Kabul.

Clementina era a Kabul da tre anni, attiva in un progetto a favore delle vedove, migliaia in Afghanistan, un paese attraversato da 25 anni di guerra e in cui per questi lunghi anni l’occupazione è stata garantita quasi esclusivamente dall’economia di guerra, dove il tasso di analfabetismo raggiunge l’87%, dove le donne, usate a pretesto dalla “coalizione contro il terrorismo” di Bush, sono ancora pesantemente discriminate e non godono di alcuna sicurezza né garanzia.

Noi che da anni lavoriamo a fianco di alcune associazioni di donne afghane democratiche e laiche conosciamo molto bene le condizioni di grave insicurezza che vigono nel paese, soprattutto a spese delle donne e dei civili, condizioni che abbiamo potuto verificare anche personalmente nel corso delle recenti delegazioni organizzate a marzo e aprile del 2005.

Le donne delle associazioni afghane che sosteniamo, in questi anni non hanno mai smesso di denunciare, inascoltate, quali fossero le reali condizioni del paese, ben diverse da quelle propagandate dai governi e dai media occidentali, in particolare dai paesi che hanno sostenuto la guerra in Afghanistan.

Il rapimento di Clementina dimostra che l’Afghanistan non è pacificato e che non ci sono i presupposti perché alcun processo di democratizzazione si realizzi. Infatti:

- il presidente Karzai controlla a malapena il centro di Kabul e molti ministri del suo governo sono signori della guerra fondamentalisti che mantengono il potere anche grazie alle loro milizie private;

- Karzai ha recentemente chiesto ai taleban (compreso il mullah Omar) di riappacificarsi e prendere parte alle prossime elezioni politiche;

- la maggior parte delle province sono controllate sempre da signori della guerra che, a tutti i livelli, impongono le loro regole;

- l’Afghanistan è il primo produttore al mondo di papavero da oppio e questa attività copre l’80% del PIL del paese e serve solo a finanziare i signori della guerra che tengono sotto controllo il territorio con la forza delle armi e delle minacce;

- i signori della guerra, alleati degli USA nella guerra contro i taleban, sono tuttora finanziati e armati dai governi che fanno parte della “coalizione contro il terrorismo”;

- la ricostruzione non è di fatto ancora partita – perché chi ha cacciato i taleban, di fatto, ha interesse soltanto di affermare il proprio controllo politico e militare in quest’area di forte interesse che viene chiamata “grande Medioriente” – la popolazione e i rifugiati continuano a vivere in povere case di fango, prive di acqua e di luce, mentre a Kabul, con i proventi del commercio dell’oppio, sorgono come funghi lussuosi alberghi e centri commerciali;

- la corruzione è un fenomeno dilagante, soprattutto all’interno delle istituzioni afghane;

- il processo di disarmo delle milizie dei signori della guerra da parte del contingente internazionale non è quasi neppure partito, anzi, i diversi signori della guerra sono di volta in volta alleati o avversari della coalizione delle forze occupanti;

- la sharia (legge coranica) è ancora vigente e i diritti delle donne non sono considerati; questo è il più grave fallimento della presunta democratizzazione del paese. Ne sono un esempio la condanna a morte per lapidazione di Amina, una donna del Badakhshan “rea” di adulterio, lo stupro e omicidio di 3 cooperanti afghane nella provincia di Baghlan e l’assassinio di una donna nella città di Pulikhumri.

In vista delle prossime elezioni le donne delle ONG afghane hanno firmato e sottoposto a Karzai un appello affinché mantenga le promesse fatte riguardo alle garanzie minime di sicurezza per le donne afghane; le donne vedono nel burqa ancora una protezione, le bambine hanno paura ad andare a scuola, soprattutto fuori Kabul la situazione è enormemente instabile, nell’ultimo anno centinaia di donne, in particolare nelle province di Herat e di Farah si sono suicidate autoimmolandosi per disperazione.

 

Chiediamo che ogni sforzo possibile venga messo in atto per la liberazione di Clementina, ma soprattutto che le condizioni minime di sicurezza vengano garantite a tutti i civili afghani, donne uomini e bambini, in questo momento gravemente minacciati dalle condizioni di insicurezza e miseria in cui versa il paese attraverso un processo democratico che sia davvero espressione della partecipazione delle donne e degli uomini afghane/i.

 

Coordimanento Italiano a sostegno di Rawa
Donne in Nero di Milano
CISDA – Coordinamento Italiano a sostegno delle donne afghane onlus
Giuliana Sgrena (giornalista del Manifesto)
Luisa Morgantini - Presidente della Commissione Sviluppo del Parlamento Europeo
Donne in Nero - Italia
Piero Maestri (consigliere della Provincia di Milano)
Luciano Muhlbauer (consigliere della Regione Lombardia)
Luigia Pasi (segreteria nazionale Sin Cobas)
Nadia de Mond (Marcia Mondiale delle Donne contro le violenze e la povertà)
Lidia Cirillo (Marcia Mondiale delle Donne contro le violenze e la povertà)
Monica Perugini (assessora del Comune di Mantova)
Alessandro Rizzo (Berretti Bianchi di Milano)
Filiberto Boffi (cooperativa Chico Mendes onlus – Milano)
Marco Bersani (Attac Italia)
Sergio Pucciarelli (Sinistra Giovanile - Massa Carrara)
Guerre & Pace
Comitato Bastaguerra – Milano
Sin Cobas
Salaam ragazzi dell’Olivo – Comitato di Milano 
Coordinamento Pace di Cinisello Balsamo
Socialpress
Istituto per la cooperazione allo sviluppo (ICS) di Alessandria
Luca Guerra (Consigliere della Provincia di Milano)
Radio Gold di Alessandria
Casa per la Pace (Milano)
LOC (lega obiettori di coscienza)
GAN (gruppo di azione diretta nonviolenta)
Assopace Milano
Pace e dintorni
Centro donna L.I.S.A. (Roma)
Associazione Saraj
Gruppo Pace S. Angelo
Centro Documentazione Rigoberta Menchù (Sondrio) 
Associazione Italia Nicaragua (Circolo di Sondrio)
Associazione 100 idee per la pace (Siena)
Associazione Jemanjà (Cologno Monzese)
Rivista Marea
Attac Alessandria
Agenzia per la Pace (Chiavenna)
Confederazione Cobas
Comitato a difesa e sostegno delle donne afghane (Torino)
Deborah Picchi (Comitato sostegno a RAWA, Firenze)
Aldo Agosti (storico dell’Università di Torino)
Marina Cassi (giornalista della Stampa)
Forum delle Donne del Prc
Archivio Femminista del Prc "Rosa Luxemburg"
Elettra Deiana- deputata Prc
Imma Barbarossa- Segreteria Nazionale Prc
Gianni Rocco – CGIL Padova
Raffaella Chiodo (Sdebitarsi)
Domenico Gallo (magistrato)
ARCI - Milano
Partito della Rifondazione Comunista (Federazione di Milano)
Nerina Benuzzi (Segreteria Camera del Lavoro di Milano)
Antonio Lareno (Segreteria Camera del Lavoro di Milano)
Comunità palestinese in Campania
Guido Milani (Coordinatore segreteria PRC Milano)
Irma Dioli (assessora alla pace e alla cooperazione internazionale Provincia di Milano)
Rifondazione Comunista (circolo dell'Aquila)
Giovani Comuniste/i (L’Aquila)
Fabio Alberti (Un ponte per…)
Rosssano Di Nicola (Segreteria provinciale PRC di Reggio Emilia)
Linda Santilli (Forum delle donne Prc)
Erminia Emprin (Forum delle donne Prc)
Giovanna Capelli (Forum delle donne Prc)
Patrizia Arnaboldi (Forum delle donne Prc)
Rita Corneli (Forum delle donne Prc)
Eleonora Forenza (Forum delle donne Prc)
Daniela Dioguardi (Forum delle donne Prc)
Alessandro Oria (consigliere comunale di Udine)
Andrea Membretti (Università di Pavia)
Ionne Guerrini (Din Ravenna)
Piefrancesco Majorino (segretario DS – Milano)
Chiara Cremonesi (responsabile delle politiche internazionali DS Milano)
Titti De Simone (deputata PRC)
ARCI Blob (Arcore)
Luana Zanella (deputata dei Verdi)
Città Futura (Alessandria)
Redazione Lotte unitarie (Alessandria)
Alfio Nicotra (giornalista, responsabile Dipartimento Pace Prc)
Lalla Trupia (deputata del Gruppo Democratici di Sinistra - L'Ulivo)
Fulvia Bandoli (Direzione nazionale Democratici di Sinistra)
Gruppo Laici Terzo Mondo (Napoli)
Circolo PRC di Piedimonte Matese
Il Paese delle Donne
Legambiente Lombardia 
Olga Di Serio D’Antona (deputata dei Democratici di Sinistra)
Laura Cima (Deputata dei Verdi)
PAG – gruppo dalla parte delle donne – Trieste
SIMA Milano (Solidarietà Italiana alle Madres de Plaza de Mayo)
Andrea De Lotto e Grazia Bottici (coordinamento genitori nidi e materne di Milano: Chiedo Asilo)
Bottega della solidarietà di Sondrio
ARCI Como
Associazione Culturale degli afghani in Italia
Giampiero Carbone (Gavi)
Casa delle Donne di Viareggio
Ersilia Raffaelli (Donne in Nero Viareggio)
Laura Santagostino
Daniela Maccari
Gaia Cappelleti
Adriana Geppert - Alcatel RSU FIOM-CGIL
Blog Officina Sociale – Venezia
Haidi Giuliani - Genova
Tavolo Bastaguerra (L’Aquila)
Alessandra Mecozzi (ufficio internazionale Fiom-Cgil) FIOM-Cgil 
Maria Vanna Zanini Centro Donna-Grosseto 
E.Co.FeBio onlus L'Aquila 
Gruppo NoWTO L’Aquila
Università della Pace "Ernesto Balducci" (Cesena)
Mino Savadori - Università della Pace "Ernesto Balducci", Cesena
Carlo Molinari-"AMI.CA." (Associazione Amici dei Carcerati)
Stefano Costa (Portavoce dei Verdi di Milano)
Comitato Piazza Carlo Giuliani-Genova
Rete controg8 - per la globalizzazione dei diritti e 
Norma Bertullacelli-Centro ligure di documentazione per la pace, Genova
Maria Conti- direttrice AGENPRESS.IT
Angela Donati- (portavoce del comitato Alberi non antenne)
Tiziana Rossetti- Sinistra Critica
"Gruppo Thea teologia al femminile" di Rovereto (TN)
Alfonso Navarra-Kronos e Lega per il Disarmo Unilaterale
Claudio Giusti- Comitato 3 luglio 1849 membro fondatore della World Coalition Against The Death Penalty
Forum Sociale del Ponente Genovese
Paola Manduca- Marcia Mondiale delle donne
Claudio Canal (Torino)
Crocevia Abruzzo
Francesco Boriosi (Perugia)
Giuseppe Vozza (resp. Agesci zona Caserta)
Sara Crescimone (Open Mind Centro iniziativa GLBT Catania)
Nausicaa Turco
Rosanna Meazza
Paola Strippoli 
Antonietta Caputo
Laura Santagostino
Anna Troise (attrice – Napoli)
Franca Maria (Bagnoli)
Cinzia Abramo (Foligno)
Giuliana Ortolan (DiN Padova)
Agnese Ginocchio (Cantautrice per la Pace – Pax Christi Caserta)
Tiziana Ferrero (Torino)
Andrea Appella (Londra)
Gabriele Roffi (Milano)
Giangiacomo Olivi (Milano)
Omar Sayal (Kabul)
Luisa Di Gaetano (DiN Roma)
Alisa Del Re (Dipartimento studi storici e politici – Padova)
Marina Rossi (Lodi)
Ilaria Cavazzutti (Massa Carrara)
Clelia Fort (Milano)
Novella Nardecchia (Roma)
Giovanna Cardarelli (Milano)
Elena Medi (Milano)
Simona Cataldi (L’Aquila)
Janet Anderson (Milano)
Rosa Clelia Magno (Milano)
Claudia Cappelletti (Pavia)
Giovanna Vanelli (Pavia)
Cristina Papeti (Pavia)
Mariella Della Patrona (Pavia)
Manuela Vago (Pavia)
Irene Campari (Pavia)
Fausta Degani (Pavia)
Paola Colatroni (Pavia)
Paola Mosconi (Pavia)
Marta Ghezzi (Pavia)
Daniela Simonetta
Irene Monteverdi
Nera Gavina (Bologna)
Rossella Kohler (Arona)
Assunta Signorelli (Trieste)
Luisa Zanotelli (Rovereto)
Giovanna Rizzoli (Rovereto)
Vittorio Miornadi (Rovereto)
Milena Valli (Sondrio)
Graziella Mascheroni (Como)
Giorgio Ape (Como)
Lucia Zanotti (Cremona)
Francesco Andreoli (Siena)
Giuliano Cervelli (L’Aquila)
Piccoli Mariateresa (L’Aquila)
Piccoli Claudio (L’Aquila)
Santilli Felicia (L’Aquila)
Annalisa Gentile (L’Aquila) 
Ester Carnicelli (L’Aquila)
Sara Botti (L’Aquila)
Fabrizio Pompei (L’Aquila)
Marco Francia (L’Aquila)
Matteo Cataldi (L’Aquila)
Andrea Fasciani (L’Aquila)
Lucia Di Giovanni (L’Aquila)
Alessandro Ludovici (L’Aquila)
Vittorio Emiliani (L’Aquila)
Mirko Ciuffetelli (L’Aquila)
Laura Fucetola (L’Aquila)
Fabrizio Giustizieri (L’Aquila)
Davide Petracca (L’Aquila)
Francesco Marrelli (L’Aquila)
Giuliana De Dominicis (L’Aquila)
Carlo Cataldi (L’Aquila)
Valeria Cataldi (L’Aquila)
Enrico Perilli (L’Aquila)
Giordano Valente (L’Aquila)
Paolo Fasciani (L’Aquila)
Laura Cataldi (L’Aquila)
Carlo Nannicola (L’Aquila)
Gianni Rocco
Cinzia Abramo (Foligno)
Fabrizia Galimberti (Milano)
Manuela Serrentino (Como)
Giorgio A. Pisano
Daniela Ferreri
Luca Kocci (Annuario per la Pace)
Nella Ginatempo - L'Aquila
Nicoletta Bardi - L'Aquila
Serenella Ottaviano - L'Aquila
Francesca Fabbri - Genova
Davide Argnani - Forlì
Rosanna Ceroni - Castiglion Fiorentino
Alessandro Moretti - Castiglion Fiorentino
Carla Dazzi (Belluno)
Rita Imwinkelried (Montevecchia)
Marilisa Tagliabue /Cantu')
Abbondio Spinelli (Cantu')
Suor Daniela Maccari (Marcia Mondiale delle donne)
Tavolo della Pace Interassociativo - Comune di San Nicola La Strada (CE) AGESCI 
Gruppo Scout San Nicola 1 - San Nicola La Strada (CE)
Iannelli Ferdinanda Maria Commissione per le Pari Opportunità del Comune di San Nicola la Strada
Peppe Vozza Responsabile AGESCI-Zona Caserta
Rosa Celia Magno (Milano)
Giovanni Rizzoli (Rovereto)
Vittorio Miodandi (Rovereto)
Barbara Di Tommaso (Action for Peace - Milano)
Monica Cerutti (Presidente Commissione Pari Opportunità Comune di Torino)
Gian Vaccarino (Presidente Fondazione Istituto Piemontese A. Gramsci)
Giovanni Carpinelli (Storico Università di Torino)
Claudio Testa
Elena Spangenberg Yanes
Claudio Patrizi-Roma
Franco Libero Manco - Roma
Fronteddu Giovanni-Sardegna   
Senette Maria-Sardegna
Spanu Sabrina-Sardegna
Senette Lidia-Sardegna
Senette Elena-Sardegna
Rosetta Riboldi (Assessore comune di Cinisello Balsamo)
Le donne di Erinna
Associazione Senzaconfine (Roma)
Maria Teresa Pellegrini (Rho)
Davide Scudo
Maria Carla Baroni (EffeRossa PdCI)
Flavia Argentino (LOC Torino)
Michele Petronella (LOC Torino)
Associazione "Narni per la pace"
Gabriele Aquilina ( presidente Narni per la pace)
Vito Parisi (Forum nisseno per la pace - Caltanissetta )
Nino Campisi (Pax Christi - Punto pace Lamezia Terme)
Giovanni Vismara - Gruppi Commercio equi e solidale Baggio - Milano
Daniele Contardo – Torino
Bricchi Giovanni S. Colombano al Lambro (MI)
Ferrari M.Teresa - Lodi
Laura Santagostino
Anna Carla Baroni (Efferossa Pdci)
Paola Strippoli
Antonietta Caputo
Mauro Castagnaro (Crema)
Tomaso Zanda (Pax Christi Milano)
Carlo Rolandi (Pescara)
Nicoletta Pirotta
Luigi Sandri (giornalista – Roma)
Pietro Leone (Roma)
Monica Boriani
Minu Fatemeh Emad
Rappresentanza Sindacale Unitaria – RSU dell'ERSAF - Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste
Milena, Silvio e Demian Gaggeri
AceA onlus (Associazione per i Consumi Etici e Alternativi - Milano)
Valter Cassinelli
Lea Melandri (giornalista e scrittrice)
Dada Morelli (attrice e drammaturga)
Rete Radiè Resch - Quargnento (Alessandria)
Gabriella Pistone (deputata del PdCi)
Gruppo associazione per la pace di Novara
Lorraine Buckley (Beati i Costruttori di Pace Gruppo di Borgo Ticino  - NO)
Beati i Costruttori di Pace Gruppo di Borgo Ticino  - NO
Laura Bergomi, Associazione per la pace
Antonio Pomella, Laboratorio per la pace
Centro Missionario Diocesano Novara
Commissione Giustizia e Pace Novara
Officina Sociale
Manuela Bolognini
Gianna Foschi (Roma)
Elena Spangenberg Yanes (Roma)
Nicoletta Pirotta
Enrico Peyretti, Torino
Clementina Mazzucco
Maria Alessandri (Novara)
Anna Murro – Orani (NU)
Ernesto Scalco (Caselle Torinese)
Maria Rosa Malisan (Udine)
Elena Spangenberg Yanes
Barbara Murru e Enrico Pescio - Porto Torres(SS)
Sudpontino social forum
Flavia Facchini (Moruzzo)
Maria Teresa Scarlato (Roma)
Oriani Rosanna
Bertasi Angela - Paderno Dugnano -MI
Destri Scilla - Paderno Dugnano –MI
Elisa Lurgo, collaboratrice de "Il Foglio" (Torino)
Angela Dogliotti Marasso- Torino
Luana Farinelli - Mosciano S.A.
Giovanna Sartor - Aviano (Pn)
Fabriano Social Forum
Mario Medda - presidente ASF San Giuliano Milanese
Maria Luisa Calzari - comitato scuole San Giuliano Milanese
Cooperativa Mag 2 finance (finanza etica eolidale)
Camillo Piazza e Natale Ripamonti - coordinatori regionali dei Verdi (Lombardia)
Marco Onorati - delegato RSU Finsiel
Donatella Caffarel
Antonietta Lauria
Alba Sasso (deputata del Gruppo Democratici di Sinistra - L'Ulivo)
Paola Cassani
Leoni Giuseppe 
Gangemi Angela
ettore masina, già presidente del comitato permanente pe i diritti umani della Camera dei Deputati
Maurizio Benazzi – Ecumenici
Valerio Giodini - Segretario FP CGIL Lecco
Coalizione Italiana contro la Pena di Morte (Napoli)
Arianna Ballotta (Presidente COALIT)
Balilla Ballotta (Ravenna)
Biagio Santoro (Ravenna)
Elena Poli (Ravenna)
Velio Abati e Maria Pia Betti - insegnanti di Grosseto
Gianluca Alfieri - San Mauro Torinese (TO)
Giuliano Falco - Albenga (Savona)
Newsletter elettronica Ecumenici

 

 

 

materiali

legislazione

centri antiviolenza

 DONNE IN RETE CONTRO LA VIOLENZA

consultori a Roma

rassegna stampa

contraccezione e aborto

LINKS

 

site search by freefind advanced


 

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

Puoi sostenere le attività del Centro Donna L.I.S.A.  inviando un contributo a  Ass. Donne in Genere O.N.L.U.S. IBAN  IT97 H062 8003 2050 0000 3010 136 

Donne in Genere è una O.N.L.U.S.Ogni contributo in suo favore e' detraibile ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 4/12/97 n. 460 O.N.L.U.S.