CENTRO DONNA L.I.S.A.

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

info@centrodonnalisa.it

 
                 donne in rete contro la violenza.

vuoi ricevere notizie dal centro donna?


 
iscriviti cancellati

 

 

libera associazione di donne

HOME

chi siamo

come raggiungerci

violenza contro le donne

LEGALE E PRIMA ACCOGLIENZA

appuntamenti

foto

corsi

AUTOPRODUZIONI

COMUNICATI

PROGETTI

FORMAZIONE

I LUOGHI DELLE DONNE:
  UNA SPECIE IN VIA D’ESTINZIONE


A dispetto della lunga tradizione del femminismo romano, i luoghi delle donne oggi in una grande città come Roma, si contano sulla punta delle dita di una sola mano.
Uno di questi luoghi è il Centro LUNA E LE ALTRE, nel quartiere di Spinaceto, una periferia metropolitana fatta di palazzoni e centri commerciali che è stata teatro, nella seconda metà degli anni ottanta, di una delle più grandi occupazioni di case mai avvenute a Roma.
Proprio in quegli anni, tra le mura di quegli appartamenti, durante le cosiddette assemblee degli occupanti, nasceva il gruppo LUNA E LE ALTRE. Le donne che ne facevano parte e lo spazio che subito dopo avevano occupato in uno stabile vuoto del Comune di Roma, divennero parte integrante di un pezzo del movimento delle donne romano, il Coordinamento dei Collettivi Femministi di Roma.
Negli ultimi anni LUNA E LE ALTRE ha ospitato corsi di lingua per donne non italiane, borse lavoro per donne rom e donne italiane in stato di difficoltà, proiezioni e serate a tema, laboratori di movimento corporeo. Dal 1995 inoltre vi si svolgono attività di lotta alla violenza contro le donne, in collaborazione con altri gruppi di Roma e di altre città italiane ed europee.
Oggi il Dipartimento per le Politiche del Patrimonio del Comune di Roma, con un’operazione che tende a negare la storia e ad avvilire i soggetti che ne sono stati protagonisti, chiede per quel luogo 53.000 euro di arretrati e un affitto mensile di 388 euro a partire da gennaio 2004 rifacendosi alla delibera 26 del 1995 che prevede l’assegnazione degli spazi occupati prima del 1995 alle associazioni che vi svolgano attività riconosciute di pubblico interesse.
Noi non vogliamo sottometterci alle regole del mercato culturale e dei servizi che riducono ogni intervento sul territorio cittadino ad un’impresa economica.
Forse non è inutile sottolineare che se non ci fossero state le occupazioni (di LUNA E LE ALTRE, e delle molte altre in giro per la città) sarebbe stato forte ed evidente sia il fallimento dell’organizzazione degli spazi cittadini sia il costo, in termini sociali, che questo fallimento avrebbe portato con sé.
Il contributo portato dalle occupazioni all'innalzamento del livello culturale, alla lotta all'emarginazione, nonché il rifiuto della mercificazione della cultura e delle relazioni sociali sono stati di tale importanza che, a distanza di circa dieci anni, anche l’intervento delle istituzioni cittadine ne segue il modello.
LUNA E LE ALTRE è uno spazio sottratto all’abbandono e alla rovina nella logica di restituire alle donne del quartiere e della città un luogo di confronto, dibattito, elaborazione politica, creatività. Tutto quello che oggi è possibile vedere all’interno, dalle pareti al pavimento, dall’impianto elettrico a quello idraulico, dall’arredamento alle attrezzature per la palestra sono il frutto di ciò che le donne e le lesbiche, che nel corso degli anni hanno utilizzato lo spazio, hanno saputo e voluto mettere volontariamente a disposizione delle altre.

La sopravvivenza di Luna e le Altre dipende anche dal vostro aiuto.
Sosteneteci nella richiesta dell’abbattimento del debito pregresso e della drastica riduzione del canone d’affitto.



Aderite alla campagna inviando una vostra firma e/o la firma del vostro gruppo al seguente indirizzo di posta elettronica lunaelealtre@libero.it

materiali

legislazione

centri antiviolenza

 DONNE IN RETE CONTRO LA VIOLENZA

consultori a Roma

rassegna stampa

contraccezione e aborto

LINKS

 

site search by freefind advanced


 

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

Puoi sostenere le attività del Centro Donna L.I.S.A.  inviando un contributo a  Ass. Donne in Genere O.N.L.U.S. IBAN  IT97 H062 8003 2050 0000 3010 136 

Donne in Genere è una O.N.L.U.S.Ogni contributo in suo favore e' detraibile ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 4/12/97 n. 460 O.N.L.U.S.